mercoledì 22 dicembre 2010

Tomoyoshi time

Dopo un pranzo ricchissimo a casa di amici di famiglia non eravamo ancora sufficientemente sazi e stanchi per andare a casa così abbiamo riunito attorno ad un tavolo di sushi alcuni amici.
Abbiamo scelto di mangiare sushi come facciamo quasi una volta a settimana, ma questa volta volevamo trattarci bene. Abbiamo prenotato un tavolo per 5 da Tomoyoshi in via Sacco 4, Milano, un ristorante dove la materia prima (pesce) è veramente di ottima qualità.
Uscire a mangiare con dei cuochi non è sempre facile. Sono molto critici e vogliono mangiare bene. Giustamente.
Abbiamo iniziato con un piatto di sashimi di tonno guarnito con daikon e erba cipollina, sushi misto, riso e sashimi di salmone, e un piatto caldo di seppie e gamberi alla piastre. Tutto accompagnato rigorosamente da birra Asahi.
Continuando poi con tonno scottato e temaki (cono di alga) con salmone.

Niente dolci, volevamo andare a mangiare il dolcino da qualche altra parte dove poter continuare la serata tranquillamente.
La scelta era tra Cioccolati Italiani, che però anche dal sito non si capisce che orari faccia, Pattini e Marinoni, sapevamo con certezza che sarebbe stato aperto ma lungo la strada una pasticceria ha attirato la mia attenzione.
In via Solferino un locale che però offre anche dei dolci caldi praticamente appena sfornati fino a tarda notte.
Abbiamo ordinato 2 fettine (che si sono rivelate enormi) di strudel, 2 di mille foglie alla crema e 4 marron glacè (enormi), per accompagnare il tutto una bottiglia di passito e due tè caldi per le signore. Il locale era molto carino, grande con tavoli e divanetti per accomodarsi, luci soffuse ma non troppo e nel bel mezzo della nostra chiaccherata con in sottofondo le musiche di Natale è incominciato a nevicare. Romanticismo puro. La serata si è conclusa con altre 2 fette di dolci e una bottiglia di vino bianco mosso per brindare alla serata un po' sopra le righe.



Siamo arrivati alla conclusione che di queste serate se ne possono fare una al mese.
Un mese si e un mese no.
Due volte ogni sei mesi.
e alla fine ci siamo detti una volta all' anno.


Ringrazio tutti della splendida serata. A,V,P e il mio piccolo chef.
Tutte le foto della serata questa sera.