mercoledì 7 dicembre 2011

Moda in coriandoli

Questa settimana il secondo articolo che avevo scritto per Nivea.

Anche per questa settimana ho cercato un argomento particolare, per non scrivere in stile “floreale a primavera?!?! Avanguardia pura” Cit.

Così ho analizzato alcuni momenti della mia giornata e sono arrivata a pensare che ci sono cose che ognuna di noi fa abitualmente che senza rendercene conto possono diventare consigli utili per altre persone.
Tutti gli appassionati di moda in quanto tali la amano in ogni suo aspetto. Questo comprende le riviste, settimanali e mensili. Come già avete capito dagli scorsi post, il problema dello spazio in casa mia è un problema reale che mi tocca nel profondo… come al solito ho dovuto escogitare una soluzione efficace per tenere sott’occhio gli articoli che mi interessano e gli spunti che trovo sulle riviste senza occupare metri quadri preziosi. E’ vero, oggi come oggi molte riviste si possono sfogliare su internet, ma io ancora non riesco ad apprezzare la cosa fino in fondo. Insomma è un po’ come per i libri virtuali… il profumo delle pagine e il contatto che si ha con qualcosa di nuovo… insomma per ora io mi affido ancora alla buona e vecchia carta stampata.



Sono abbonata a diversi mensili che mi arrivano per posta (arrivano per posta anche quelle del mio quasi marito, così quando vedo sbucare qualcosa dalla cassetta delle lettere non so mai se è il mio Vogue o il suo Evo… capita anche a voi? di solito qualche giorno dopo rispetto all’ uscita in edicola.. l’ attesa diventa ossessione.

Quando il fatidico giorno arriva, in due minuti netti sfoglio l’intera rivista giusto per farmi un’idea generale. Poi, anche con qualche giorno di ritardo, mi prendo il mio tempo e seduta per terra con forbici e colla seziono con precisione l’intero numero. Può sembrare una pratica crudele ma si è rivelata molto utile. E’ molto rilassante e a fine lavoro mi ritrovo in mano una mini rivista su misura con gli articoli o le immagini che mi interessano di più.
Concorsi ed eventi sono i primi articoli che cerco e ritaglio perché arrivandomi con qualche giorno di ritardo rispetto all’uscita in edicola non devo farmi scappare le date. Così mi annoto ora e luogo sull’agenda e tengo da parte l’articolo molte volte per poi farne un post sul blog.


Subito dopo tocca alle idee beauty. Trucco capelli e smalti. In questo campo non sono per nulla creativa ma con l’impegno riesco a seguire le istruzioni e farmi acconciature elaborate. Così tengo da parte alcune idee per occasioni o serate speciali.


Immagini moda. Abbinamenti, colori e forme.


Accessori.


Queste sono solo alcune foto del mio quaderno. Raccolgo immagini di accessori che vorrei acquistare o che semplicemente da ricordare.
Esistono solo due casi in cui tenere l’intera rivista ha un suo valore.
Il primo è se c’è la mia faccia sopra..
Fotografie scattate ad alcuni eventi ai quali ho partecipato.


Secondo se sono pezzi d’annata particolarmente interessanti.
1990, Vogue pelle 6.000 lire.
Cos’ altro dovrei aggiungere?!?


Per oggi è tutto. Continuate a seguirmi ; )