giovedì 23 giugno 2011

Taste of London -resoconto-

Ogni viaggio a Londra è una sorpresa. Ogni volta sempre più bella e ogni volta siamo sempre meno turisti!!
Siamo tornati da poco ( 3 giorni) e solo questa sera ho avuto il tempo di sistemare foto ed appunti e fare finalmente il post.
Appena atterrati siamo corsi al Taste of London, giusti giusti per l' ora di pranzo.
Il tempo era quello perfetto di Londra: sole pioggia sole pioggia sole. Come è giusto che sia. Regent's Park non l' avevo mai visitato ed è splendido ed norme.
Per questo post ho deciso di lasciare la descrizione dei piatti in lingua originale.

Arrivati lì Silvia  Dorigo, la creatrice e non solo del format taste, ormai amica mia e del Liberty's Staff, ci ha subito accompagnati al primo ristorante (Italianissimo).

L' Anima
Abbiamo conosciuto prima di tutto lo chef Francesco Mazzei e poi abbiamo assaggiato tutti i suoi piatti.
Lo chef
Burrata D' Andria & smoked purple aubergine
Spicy chicken' Calabrese
Wild mushroom fettuccine with black summer truffle
Amaretto tiramisù

Scotts
Chef Dave McCarthy
Foto allo stand
Scott's shrimp & scallop burger

Petrus
Ricette e costi
Pea and mint mousse with goat's curd and pancetta

Maze
Chef Gordon Ramsey
Insegna
Jasmine and miso cured salmon, radish shoots, ponzu dressing

Benares
Chef Atul Kochhar
Grilled fennel infused lamb chop with mint chutney

The Ritz Restaurant
Chef John Williams
 Lo stand
I tre piatti
Tea smoked salmon with Bergamotto gel
Terrine of Goose Liver, Spiced Pineapple and Gingerbread
English Custard Tart with date puree

Le Caprice
Chef Andrew Mclay
Chilled plum tomato soup with basil and mozzarella

Bentley's
Chef Richard Corrigan
 Oysters natural
Traditional fish and chips

Club Gascon
Spicy duck popcorn
(premio piatto più deludente)

Kay Mayfair
Chef Alex Chow
Lo Chef
Wasabi Prawns. Tiger prawns with a wasabi mayonnaise alongside little cubet of mango and Thai basil seeds

Yauatcha
Chef Tong Chee Hwee
 Menù
Singapore fried noodle

Questo è il ristorante che abbiamo scelto per la cena.
Vi parlerò in dettaglio di questo ristorante davvero particolare in un post dedicato.


Ho lasciato per ultimo il ristornate in cui ho assaggiato solo il dolce
Skylon
Chef Helena Poulakka (wow donna)
Prima di pubblicare una foto che mi ritrae ci penso sempre bene. Peccato che poi mi lascio addolcire dalle mie facce e pubblico sempre tutto. Concentriamoci sul dolce...
Candy floss delight.
Felice come una bambina!!!


Vi ho detto tutto. Molti ristoranti non li abbiamo affrontati per questioni di tempo. Nel complesso questo viaggio è stata una bella esperienza, compagni di viaggio e nonostante i minuti contati siamo riusciti a fare tutto quello in programma grazie ad una organizzazione perfetta.
Vi racconterò i dettagli fashion di questo viaggio nei prossimi post.
Viaggio corto che però dà molto da raccontare..