lunedì 19 luglio 2010

Assobirra.

Associazione degli industriali della Birra e del Malto

Parliamo un po' di birra.

Negli ultimi mesi sto lavorando, tramite un agenzia che si occupa di comunicazione, per un progetto Assobirra che mira a sensibilizzare le persone e sfatare i luoghi comuni che ci sono approposito di BIRRA.

Farò un discorso molto breve perchè si potrebbe parlare per ore di questo argomento molto vasto sotto moltissimi punti di vista.

INGREDIENTI
Acqua, Malto (ottenuto dalla lavorazione dei cereali), Luppolo (piana che fornisce alla birra il gusto amaro), Lievito.



REGOLE

1. La Schiuma: alta due dita e ben compatta. Mantiene l' aroma e dosa gli aromi del luppolo e del malto.




2. La Spillatura: questa fase serve per eliminare l' anidride carbonica in eccesso che diversamente ci troveremmo nello stomaco.



3. Il Bicchiere. Di vetro e bagnato per non avere troppi sbalzi di temperatura una volta che si versa la birra.



4. La Temperatura: Più la birra è corposa ed alcolica più la temperatura sale.


MITI DA SFATARE.

La birra non ingrassa; ha meno calorie di un succo di frutta.



La birra non gonfia; se viene spillata in modo corretto.
Questo è un esempio di birra spillata nel modo sbagliato. L' anidride carbonica rimane nella birra e esce una volta ingerita. Nella giusta spillatura l' anidride carbonica viene fatta uscire prima.



Vi ho fatto venire un po' di voglia?